Sony Vaio e virtualizzazione non vanno d’accordo

vt outsideSono il felice utilizzatore di un Sony Vaio VGN-SZ71WN. Da quando mi è arrivato ho sempre usato Vmware per emulare un sistema Debian base che uso come “server” per i test e anche una macchina Window$ XP (che mi serve per aggiornare il navigatore satellitare e per sincronizzare il cellulare della Siemens tramite cavetto). Qualche giorno fà, visto che avevo un po’ di tempo a disposizione, ho deciso di provare qualche altro sistema di virtualizzazione per abbandonare Vmware. Purtroppo, nonostante il processore installato abbia l’estensione VT, quest’ultima non viene abilitata dal BIOS.

Questo significa che posso virtualizzare decentemente solo altre distribuzioni con kernel linux a 32bit, non posso virtualizzare sistemi a 64bit e sopratutto Window$. Questi ultimi devo per forza emularli (e quindi avere un calo pauroso di prestazioni).

Allora ho cercato su internet e ho scoperto, con mio sommo dispiacere, che è una cosa nota: nessun modello (e dico proprio nessuno) fra i Sony Vaio ha le VT abilitate. Diversi hanno chiesto a quelli della Sony di fornire una versione del BIOS che abiliti l’estensione ma hanno sempre risposto “picche” senza dare nessuna giustificazione tecnica. Fra l’altro nella scheda tecnica in italiano non è menzionato il fatto che l’estensione VT non è abilitata. A posteriori ho trovato una pagina tecnica, IN INGLESE, in cui, invece, c’era scritto (ho perso il link, fidatevi).

Non solo l’estensione non è abilitata ma il registro di memoria per l’abilitazione è bloccato dal BIOS.

Ma non tutto sembra perduto: esiste una buona anima che ha disassemblato il BIOS e scoperto come modificarlo in modo da abilitare le VT. Il problema è che ogni modello ha il suo BIOS (io sono fortunato e l’how-to è relativo alla serie SZ, quella del mio portatile) e di BIOS ci sono più versioni. Inoltre giocare con il BIOS non è MAI una bella cosa.

C’è stato chi è andato oltre e adesso sembra che sia in sviluppo una versione che modifichi l’NVRAM in user-space (quindi la modifica è da fare ad ogni avvio, niente di preoccupante, mentre toccando il BIOS la modifica è definitiva). Ho provato a cercare ma non ho trovato il codice per poterlo provare, speriamo che TJ si sbrighi, infatti aspetterò di provare questa strada prima di mettere mano al BIOS.

Francamente sono rimasto un po’ amereggiato che questo bellissimo portatile (costato 2500€ ma che per fortuna non ho sganciato io) sia carente di questa funzionalità (che è già presente nel processore!!).

La morale è quindi: se volete virtualizzare non fidatevi di Sony! Sgrunt.

CDF

Una Risposta

  1. hm… love it ))

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: